Aligi Sassu

Aligi_SassuNasce a Milano nel 1912. Comincia a dipingere da giovanissimo; conosce Munari e con lui entra a far parte del movimento futurista. Di grande importanza nello sviluppo del suo lavoro è il soggiorno a Parigi nel 1934. Qui conosce Venturi, De Pisis, Léger. A questo periodo risale il ciclo dei Caffè in cui si orienta verso un diretto rapporto con la vita quotidiana.

Tornato in Italia Aligi Sassu è tra i promotori del gruppo di Corrente, nel cui ambito propone un Espressionismo fondato sulla forma-colore. Nel dopoguerra si accosta alla poetica neorealista con opere di ispirazione sociale. Successivamente prosegue con coerenza e fedeltà la sua ricerca: tra i soggetti più noti sono i cavalli, le corride, e i temi fantastici, sospesi tra storia e mito. Ha realizzato anche affreschi, sculture e mosaici, tra cui quelli nella chiesa del Carmine a Cagliari. Aligi Sassu muore a Palma di Maiorca nel 2000.

 

 

 

 

OPERE GRAFICHE